Maschera capelli disciplinante setificante – Gyada Cosmetics

Avete presente quando passate le dita tra i capelli e li sentite morbidi, disciplinati e districati? No? Beh, neppure io… Almeno fino a che non ho provato la nuova maschera per capelli crespi di Gyada Cosmetics.

La troviamo disponibile sia nella versione tubo da 200 ml, con un PAO di 6 mesi, sia nella versione monouso da 60 ml sotto forma di cuffia termovapore (che si può lavare e riutilizzare). La quantità di prodotto contenuta in quest’ultima è veramente strong ed è sufficiente anche per chiome alla Raperonzolo. 

L’idea di coprire il prodotto mentre è in posa è finalizzata a potenziarne l’azione, permettendo agli attivi di penetrare meglio e di lavorare in profondità, garantendo un risultato professionale. Questo piccolo “trucchetto” mi ha davvero fatto rendere conto della differenza tra il prima e il dopo.

Per farvi capire fino in fondo il piccolo “miracolo” che questa maschera ha apportato ai miei capelli, inizio con descrivervi la mia situazione di quest’ultimo periodo.

A causa di violente asciugature col phon, di mesi passati in ostaggio allo stress e di qualche colorazione maldestra fai da te, mi trovo a dover combattere con una chioma secca, arida e indisciplinata. Avete presente quando i capelli “crocchiano” tra le dita perché hanno un evidente e disperato bisogno di idratazione? Ecco, quello.

In condizioni normali avrei anche un bel riccio, ma saperlo mantenere e valorizzare – soprattutto col poco tempo che ho a disposizione – è una fatica.

Ed è proprio questo uno dei pregi che ho maggiormente apprezzato di questa maschera: è veloce. Dimenticate i tempi di posa biblici di alcuni prodotti, qui bastano davvero due minuti per percepire una sostanziale differenza!

Dopo aver applicato una piccola noce di prodotto – giusta per capelli di media lunghezza come i miei – e averla distribuita per bene anche sulla cute con un massaggio dolce, ho avvertito una sensazione piacevolissima. Sotto le dita ho  sentito il fusto dei miei capelli come avvolto da un sottilissimo film protettivo, che lo ha reso liscio e privo di evidenti desquamazioni. Un po’ come se tutto fosse stato sigillato e riparato.

Sono pigra, è un dato di fatto, e vedere risultati così rapidi mi invoglia senza dubbio a continuare la mia haircare routine con costanza. Un secondo aspetto – per alcuni trascurabile, ma non per me –  è la profumazione. Se un prodotto ha un cattivo odore non lo uso, c’è poco da fare. Questa maschera, dalla texture morbida e avvolgente, ha anche un profumo pazzesco: fresco, floreale, sa di buono e di pulito, di prati fioriti e di primavera. Ok, non sono bravissima a descrivere le sensazioni olfattive, ma spero di aver evocato in voi qualcosa di piacevole e femminile, perché è proprio così. 

Per quanto riguarda la resa, lo abbiamo già accennato prima, è davvero ottima: basta pochissimo prodotto – che non cola ma aderisce subito al capello –  per garantire un risultato impeccabile, con buona pace del nostro portafoglio! 

Dopo aver risciacquato il prodotto ho notato anche una chioma molto più lucida e dall’aspetto generale  più sano, caratteristica che si è mantenuta inalterata anche dopo l’asciugatura. I miei ricci non sono più crespi ma morbidi, voluminosi e disciplinati. Per avere l’effetto che desidero vado quasi sempre a completare con gli altri prodotti per lo styling di Gyada Cosmetics, ma anche il risultato al naturale, meno definito, mi fa sentire comunque in ordine. 

Tra gli ingredienti più significativi dell’inci segnalo:

– le proteine del riso e del grano, che hanno un effetto rivitalizzante, elasticizzante, idratante e nutriente;

l’estratto di avena, che, grazie alle sue proprietà nutrienti, lenitive e addolcente, è adatto a prendersi cura di chiome particolarmente deboli e stressate;

– la cheratina, con effetto nutriente, riparatore e lucidante;

e il pantenolo, che per merito dell’effetto idratante, rigenerante ed emolliente evita la disidratazione e la rottura del capello.

Di seguito l’inci completo:

Aqua, Cetearyl alcohol, Behenamidopropyl dimethylamine, Glycerin, Propanediol, Lactic acid, Parfum, Panthenol, Avena sativa kernel extract (*), Hydrolyzed wheat protein, Hydrolyzed rice protein, Keratin, Ethylhexylglycerin, Benzyl alcohol, Guar hydroxypropyltrimonium chloride, Tetrasodium glutamate diacetate, Sodium benzoate.

(*) da agricoltura biologica 

Naturalmente ho provato anche la sorellina di questa maschera, quella in cuffia effetto termovapore, e il risultato è stato molto simile. L’unica differenza sta nel fatto che con la cuffia potete svolgere le vostre attività quotidiane senza paura di sporcare ovunque e soprattutto con la certezza di far penetrare gli attivi per bene anche sulla cute. Per quanto riguarda l’effetto calore io personalmente non lo percepisco tanto, quindi non aspettatevi di fare una sauna eh… Resta quasi impercettibile ed è sicuramente piacevole.

Anche in questo caso troviamo gli stessi attivi, di seguito l’inci.

Aqua, Behenamidopropyl dimethylamine, Cetearyl alcohol, Glycerin, Propanediol, Lactic acid, Parfum, Panthenol, Avena sativa kernel extract (*), Hydrolyzed wheat protein, Hydrolyzed rice protein, Keratin, Ethylhexylglycerin, Benzyl alcohol, Guar hydroxypropyltrimonium chloride, Tetrasodium glutamate diacetate, Sodium benzoate.

(*) da agricoltura biologica 

Come consiglio personale, vi suggerisco di acquistare entrambi i formati di questa maschera per poter riutilizzare la cuffia ad ogni applicazione.

Potete trovare questi prodotti nelle migliori bioprofumerie e sulla maggior parte degli shop online al prezzo di €6,90 per la cuffia e €14,90 per la maschera in tubo.

Sono prodotti nickel tested e certificati AIAB.

Alla prossima!

Articolo scritto da Ary

(Visited 196 times, 1 visits today)

You may also like...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.