LBSN intervista Claudia, Make Up Artist di Mediaset

LBSN intervista Claudia, la Make Up Artist di Mediaset

Care Bloggerine,

vi abbiamo anticipato qualche giorno fa nel Biocafè che abbiamo l’onore di avere tra noi Claudia Malavasi, Make Up Artist che arriva direttamente da Mediaset!

L’abbiamo incontrata tramite Ambra, già membro del nostro team! Leggete qui cosa ha da raccontarci nell’intervista che ci ha rilasciato!

Intervista a Claudia Malavasi, Make Up Artist di Mediaset

LBSN intervista Claudia, la Make Up Artist di Mediaset

Ambra: Come e quando è nata la tua passione?

Claudia: Allora, ho sempre avuto un interesse per tutto ciò che fosse trucco, ma chiaramente ero piccola e mia madre mi disse che avrei dovuto finire la scuola superiore e poi semmai, avrei potuto fare la scuola di estetica. Ma io in realtà non volevo fare la scuola di estetica, mi interessava solo il makeup!

Ho finito la scuola superiore, ho iniziato l’università e complice l’incontro con un mio amico che aveva frequentato una scuola di trucco a Roma, ho deciso di lasciare tutto e dedicarmi alla mia vera passione. Ignoravo che esistesse una scuola così, mi spaventava, invece, l’idea di dover affrontare tutto il percorso di una scuola di estetica, che ripeto, a me non interessava.

Ambra: Quanti anni di studio hai dovuto fare?

Claudia: Un anno circa di accademia, con 8 mesi di formazione e 4 mesi di stage, a cui si sono aggiunti una serie di corsi di aggiornamenti. Lo stage fu fatto presso Mediaset, finito quel periodo fui assunta presso di loro, parliamo del 2005.

Ambra: Raccontaci il tuo primissimo trucco!

Claudia:Una tragedia! Serale di Amici, entra il ballerino di colore. In un attimo sono caduti tutti i mesi di studio fatti, perché chiaramente parliamo di pelle e trucco correttivo da fare completamente diverso. Mi sono calmata, un bel respiro, ho ragionato sulle regole cromatiche e sono andata. Trucco riuscitissimo!

Ambra: Il tuo trucco migliore e quello peggiore

Claudia: Il trucco migliore che ho fatto è sicuramente per una sposa, mi piace quando riesco a valorizzare il loro viso e a renderlo bello, anche se non hai tra le mani un viso perfetto.

Il trucco peggiore in realtà non c’è. Il mio è un lavoro creativo e come tutte le cose creative a volte cadi in un momento di poca ispirazione in cui dici “lascio tutto perché non sono capace”.

LBSN intervista Claudia, la Make Up Artist di Mediaset

Ambra: Il brand che preferisci?

Claudia: Se parliamo di prodotti naturali e bio, finora ho provato Neve Cosmetics e Purobio. Sì, ho parecchio da testare! Anche perché io, per assurdo, mi trucco pochissimo, mi piace truccare gli altri. E la prossima volta trucco te!

Ambra: Preferisci trucchi correttivi o trucchi artistici?

ClaudiaAssolutamente correttivi, le cose artefatte non mi piacciono!

Ambra: Qual è il segreto per scegliere il fondotinta giusto?

Claudia: Non va mai provato su pelle diversa dal viso, quindi no al polso o dorso della mano. Va necessariamente provato sul mento e sulla fronte e lasciato agire lì per 5 minuti, per dare modo al sottotono di esprimersi. Se il sottotono che emerge è tendente al grigio dovrò provare con una gradazione di colore calda, aranciata; se il sottotono che emerge è tendente al rosso dovrò scegliere una colorazione fredda, beige.

Ambra: Svelaci un trucco del mestiere!

Claudia: Ti svelo come non far apparire striature sulla palpebra mobile dell’occhio. Prima di applicare l’ombretto devi asciugarla e tamponare con della cipria, deve essere scivolosa al tatto. Poi, puoi applicare l’ombretto.

Ambra: Prodotti bio, quali sono i più prestanti secondo te?

Claudia: Presto per dirlo, finora sono soddisfatta dei prodotti Neve, esclusi i fondi e il mascara. Non ci siamo! Per i fondi preferisco Purobio, ma non raggiunge i traguardi performanti dei prodotti non Bio. Testerò su di te i vari brand!

LBSN intervista Claudia, la Make Up Artist di Mediaset

Ambra: Momento gossip: gira voce che la pelle dei VIP sia rovinata e che la causa siano i prodotti makeup che vengono utilizzati nel mondo del cinema. Tu che ne pensi?

Claudia: Non è il makeup che rovina la pelle dei vip ma la loro beauty routine che è errata. Spesso non la seguono direttamente, si lasciano consigliare da terzi, senza capire e sapere esattamente di cosa ha bisogno la loro pelle. Io limito i danni con il makeup di una cura domiciliare che spesso non c’è.

Ambra: La richiesta più bizzarra e la richiesta più frequente?

Claudia: Una sposa mi ha chiesto un trucco occhi con eyeliner verde acqua e un trucco labbra dal contorno viola e nude all’interno. Ho rifiutato l’incarico! Ho un nome e una reputazione da difendere!

La richiesta più frequente è coprire le rughe e coprire le occhiaie!

LBSN intervista Claudia, la Make Up Artist di Mediaset

E per Claudia una serie di domande stile Le Iene…

Ambra: Matite retraibili  o temperabili?

Claudia: Temperabili!

Ambra: Prodotti cosmetici: Full size o mini size?

Claudia: Full size solo nel caso in cui se ne usi tanto e spesso.

Ambra: Nutrimento della pelle: olio o crema?

Claudia: Crema corpo.

Ambra: Ombretto: pennello o polpastrello?

Claudia: Entrambi

Ambra: Illuminante: si o no?

Claudia: Sì, ma con parsimonia!

Ambra: Fondotinta o BB cream?

Claudia: Dipende, preferisco la bb cream ma non è adatta a tutti.

Ambra: Rossetto o gloss?

Claudia: Rossetto.

Ambra: Fondotinta liquido o in polvere?

Claudia: Liquido, quello in polvere lo abolirei dal commercio.

Ambra: Eyeliner si o no?

Claudia: Assolutamente sì!

Se avete domande da rivolgerle, potete contattarla sul nostro blog e sui nostri social.

A presto!

(Visited 1.378 times, 1 visits today)

You may also like...

6 Responses

  1. Ambra ha detto:

    Confessiamo che ci siamo divertite! Claudia è una persona piacevole, travolgente, schietta!
    Tocca pensare ad un’altra intervista!❤

  2. Arianna ha detto:

    Articolo assolutamente interessante, onesto, fresco e frizzante. Una domanda: perché aboliresti il fondo in polvere? Grazie mille!

    • Claudia ha detto:

      Ciao, non lo amo perché quando vado a creare una base trucco,a differenza di altri make up artists, procedo prima con la stesura del fondo e poi vado con correzioni,punti luce ecc.,non essendo corretto usare prodotti cremosi dopo le polveri (che creano macchie), quindi a quel punto sarei costretta ad usare anche correttori in polvere. Purtroppo con le polveri non è possibile dosare al meglio il prodotto

  3. Cristina Marco ha detto:

    Che bella intervista! mi sono piaciute le domande a raffica, sono praticamente d’accordo con lei su tutto :). Complimenti anche per il suo lavoro, non deve essere facile, credo che si debba essere anche un po’ psicologi, oltre che grandi artisti, per capire chi si ha di fronte. Brave tutte e due. Cris

  4. ricciolinoblog ha detto:

    La scelta del fondotinta è sempre un momento cruciale! Il suggerimento di lasciarlo agire lo prenderò subito in considerazione!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.