Crea sito

Melting cleansing oil – Madara

Ciao ragazz*! 

La cura della pelle è un argomento che mi incuriosisce da quando ero adolescente, sul quale cerco di informarmi e cercare le strategie migliori e più funzionali per me. La detersione, poi, è da sempre un passaggio a cui presto particolare attenzione, sia perché adoro i prodotti per la detersione del viso, sia perché la ritengo base fondamentale per la cura della pelle. Da un po’ di tempo, alla fine della mia giornata, sto utilizzando il metodo della doppia detersione, che mi aiuta a mantenere la pelle più pulita. La trovo una coccola piacevole e soprattutto, da quando utilizzo questo metodo, noto che la mia pelle reagisce molto bene e sviluppa meno imperfezioni (no, purtroppo non mi sono ancora trasformata in Charlize Theron, anche se ci sto lavorando!).  Nello specifico, il prodotto di cui voglio parlarvi oggi rientra nel primo step della doppia detersione ed è il Melting Cleansing Oil di Madara

Chi è MADARA

Madara è un brand nato nel 2006 in Lettonia ad opera di quattro donne che non trovavano sul mercato prodotti che soddisfacessero le loro esigenze. Sul sito ufficiale si legge:

Noi crediamo che la migliore cura della pelle sia il tipo di attitudine alla vita, che va oltre la cura della pelle. Non solo per apparire meglio, ma per farci sentire e agire meglio. Avere cura del nostro benessere migliora la nostra autostima, crediamo che bisogna aver cura per le scelte che facciamo, per i valori che rispettiamo e per l’ambiente che ci circonda”.

 

La filosofia Madara è quella di utilizzare sulla pelle gli stessi prodotti di cui ci cibiamo. I prodotti del brand hanno confezioni e imballaggi sostenibili, sono certificati ECOCERT-COSMOS ORGANIC e cruelty free. Madara propone prodotti per la cura di viso, corpo e capelli, make-up e prodotti per bambini, tutti accomunati dal connubio tra natura, scienza e tradizioni nordiche tramandate nei secoli.

 

Melting Cleansing Oil

Il Melting Cleansing Oil è un olio detergente viso contenuto in un tubetto di plastica bianca con rifiniture argento, minimal e moderne. Il prodotto si presenta come una cremina bianca traslucida molto morbida, con una perlescenza rosa che la rende piacevolissima alla vista. Il PAO è di 6 mesi, contiene 100 ml di prodotto e il suo costo si aggira intorno ai €22. Si trova in vendita sul sito ufficiale del brand e in molte bioprofumerie sia fisiche che online, anche tra i partner LBSN. É inoltre uno dei marchi venduti dall’azienda italiana Gyada Distributions.  

 

INCI

Capyilic/Capric Triglyceride, Glycerin**, Heliantus Annus seed oil*, Aqua, Sucrose Laurate, Sucrose Palmitate, Aroma, Alcohol,  Tocopherol, CI77891 (Titanium Dioxide)****, Mica****, Oenothera Biennis Oil*, Prunus Amygdalus Dulcis Oil*, Glycosphingolipids, Glycolipids, Benzyl Salicylate***, Citral***, Limonene***

* da agricoltura biologica

** realizzato con ingredienti biologici

*** da oli essenziali naturali

**** pigmenti di minerali puri

 

Contiene: 

  • Vitamina E, che ha proprietà antiossidanti e antiradicaliche, oltre a proteggere gli oli dall’irrancidimento;
  • Olio di Enotera, ricco di omega-6 che trattengono l’umidità della pelle;
  • Olio di Mandorle dolci, che ha proprietà elasticizzanti ed emollienti.

Cosa ne penso

Il metodo coreano della doppia detersione prevede che la detersione del viso sia effettuata in due step successivi. Il primo consiste in una detersione “per affinità”, che si effettua utilizzando un prodotto oleoso che attrae per somiglianza il sebo della pelle, il trucco e le impurità; il secondo consiste in una detersione “per contrasto”, utilizzando un detergente schiumogeno che rimuove definitivamente i residui di sporco e trucco. Da quando ho cominciato ad approcciarmi al metodo della doppia detersione ho sempre cercato di trovare un primo step che fosse delicato ma efficace, e che sentissi come una coccola piacevole. Inoltre eliminare completamente i residui della crema solare a fine giornata non è per niente semplice e necessitavo di un prodotto che svolgesse bene questa funzione. Per questo motivo mi sono imbattuta in questo olio detergente di Madara e mi sono decisa a provarlo approfittando di una promozione sul sito ufficiale del brand. Ero un po’ titubante, dato che la mia pelle è mista tendente al grasso e non va molto d’accordo con consistenze troppo pesanti, ma mi sono lasciata convincere dal prezzo accattivante e con l’idea che avrei potuto regalarlo a qualcuno nel caso non mi fosse piaciuto. 

Il cleansing oil è una cremina estremamente morbida e piacevole, con delle perlescenze colorate che la rendono ancora più accattivante. Essendo un prodotto oleoso risulta abbastanza impegnativo appena applicato sul viso, ma si massaggia piacevolmente e con molta facilità. Le indicazioni dicono che può essere massaggiato sia su pelle asciutta che su pelle umida, ma per la mia esperienza è meglio massaggiarlo su pelle asciutta per qualche minuto per dargli il tempo di fare efficacemente il suo lavoro. A contatto con l’acqua, infatti, si trasforma immediatamente in un latte leggerissimo che si lava via con facilità, ma che scivola via dalle dita ed è quindi molto difficile da massaggiare. Di norma lo utilizzo la sera, ne metto una noce sulla mano e lo massaggio per un po’ sul viso, per essere sicura di asportare tutto lo sporco che si è depositato durante la giornata. Il massaggio è la parte che preferisco, perché mi dà la sensazione di coccolare a fondo la mia pelle e il cleansing oil scivola piacevolmente sulla pelle, senza creare attriti o disagi di nessun tipo. Aggiungo poi pochissima acqua per terminare il massaggio, giusto qualche istante prima che si sciolga completamente. A fine utilizzo la mia pelle risulta non solo ben pulita e detersa, ma anche morbidissima. Ha un leggerissimo profumo dolciastro, che non riesco a definire, ma non fastidioso, che scompare durante il massaggio sul viso. 

Lo utilizzo con risultati soddisfacenti tutte le sere ormai da un mese, non solo per rimuovere le tracce dei filtri solari ma anche per rimuovere il fondotinta liquido, le poche volte in cui l’ho utilizzato in questo periodo di mascherine. 

É un prodotto estremamente delicato e se la patina oleosa che si crea sul viso subito dopo averlo applicato può spaventarvi, non appena lo avrete risciacquato la vostra pelle vi ringrazierà per questa coccola così piacevole. 

Tornerà senza alcun dubbio a far parte della mia beauty routine non appena sarà finito. Lo riserverò, però, al periodo invernale, perché ammetto che nel periodo estivo la sua consistenza così corposa potrebbe non essere troppo piacevole, soprattutto per le pelli miste come la mia. 

Articolo scritto da Vaffy

(Visited 78 times, 1 visits today)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: