La menta

Officina dell'essenziale, La menta

In largo anticipo rispetto agli anni scorsi, nelle nostre città è arrivata l’estate e la prima cosa che si cerca è “qualcosa di fresco”.
Estate vuol dire sole, caldo, affaticamento fisico e mentale e si necessita di essere rigenerati.

Eccovi serviti: oggi nel menù, Menta Piperita

L’aroma di menta piperita è facilmente riconoscibile per la sua nota fresca e mentolata (pensate che contiene fino al 48% di mentolo), ma anche piuttosto dolce.

Meno note, invece, sono le sue molteplici proprietà:

  • è un’ottima pianta digestiva che contrasta meteorismo, spasmi, acidità di stomaco e vomito, e consiglio di assumere due tazze al giorno dopo i pasti di un infuso misto di menta, camomilla e liquirizia. Non è consigliata in caso di gastrite;
  • è un ottimo disinfettante del cavo orale, per la sua azione antibatterica;
  • ottimo rinfrescante e refrigerante; sulla cute su cui non va mai usata perché, per via dell’alta quantità di chetoni presenti nell’olio essenziale, può causare irritazioni;
  • ottimo antidolorifico e anti prurito, perché la sua azione anestetica dura piuttosto a lungo da far superare le fasi critiche, utile in caso di punture di insetti (in questo caso si può strofinare le foglie fresche direttamente sulla parte interessata);
  • ottimo antistress, poiché l’olio essenziale di menta aumenta la concentrazione, tonifica la mente ed è un alleato in caso di lavori che richiedono precisione;
  • ottima in caso di mal di testa e tensioni cervicali, crampi muscolari da affaticamento anche sportivo e, in questo caso, consiglio di diluire il 5% di o.e. di menta in 100 ml di olio di mandorle dolci e massaggiare muscoli, tempie e collo.
  • ottimo diffuso nell’ambiente o come suffumigi in caso di  malattie bronchiali o sinusiti;
  • ottima in caso di tosse per la sua azione espettorante, in questo caso userò l’infuso di menta e malva in parti uguali.

Cosmesi

Officina dell'essenziale, La menta

In ambito cosmetico trova largo impiego per creme tonificanti e rinfrescanti, soprattutto post attività sportiva, e per la formulazione di prodotti per pelle mista e arrossata.

Riconoscerla non è facile: un proverbio dice che ci sono più piante di menta sulla terra che pesci nel Mar Rosso, quindi vi consiglio di acquistare dell’olio essenziale e le foglie di menta in negozi specializzati e nelle erboristerie.

Articolo scritto dalla Dott.ssa Ambra Centra
Laurea in Scienze e tecnologie cosmetologiche ed erboristiche
Vice Coordinatrice Nazionale del Coordinamento Nazionale Erboristi Laureati & Studenti in Tecniche Erboristiche.
Ha collaborato alla scrittura del libro ‘Cosmetologia: visione d’insieme
Iscritta al Registro Nazionale Erboristi Professionisti n° GLT0057S

Bibliografia

  1. Alessandro Bruni, Farmacognosia generale ed applicata, Ed. Piccin, 1999, ISBN: 8829915009
  2. Elisabetta Boncompagni, Erika Bianchi, Corrado Giua ,Guida bibliografica ai più noti fitoterapici, Aboca, 1999
  3. Enrica Campanini, Dizionario di Fitoterapia e piante medicinali, Ed. Tecniche Nuove, 2012, ISBN:978-88-481-2734-9
  4. Francesco Capasso,Giuliano Grandolini,Angelo A. Izzo, Fitoterapia: Impiego razionale delle droghe vegetali, Ed. Springer, 2006, ISBN 978-88-470-0505-1
  5. Ivano Morelli, Guido Flamini, Luisa Pistelli, Manuale dell’Erborista, Ed. Tecniche Nuove, 2005, ISBN: 978-88-481-1736-4
  6. Rita De Pasquale, Giuliano Grandolini, Farmacognosia: Botanica, chimica e farmacologia delle piante medicinali, Ed. Springer, 2011, ISBN 978-88-470-1652-1
  7. S.Pignatti “Flora d’Italia“, , 1982: Juglans regia L. – Vol. 1 pg. 107
  8. Scoprire, riconoscere, usare le erbe – Fabbri editori
  9. Lunario di casa e campagna – Edizioni Del Baldo
  10. La Grande Enciclopedia delle Erbe, Dix editore

One thought on “La menta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.