Maschera dermopurificante – Antos

Ciao a tutte, mi chiamo Margherita e ho un’ossessione per le maschere.

Ne ho la casa piena, ma nonostante questo non riesco a trattenermi dall’acquistarne di nuove! Per questo, quando ho visto questa novità Antos, non sono riuscita a trattenermi! Continuate a leggere per vedere se mi è piaciuta…

Maschera dermopurificante agli alginati - Antos

Iniziamo con il conoscere più da vicino la maschera:

INCI MASCHERA

aqua, arctium lappa extract**, crataegus oxyacantha extract**, hamamelis virginiana extract**, taraxacum officinale extract**, echinacea angustifolia extract**, thymus serpyllum extract**, calendula officinalis extract**, sambucus nigra extract**, rosmarinus officinalis extract**, portulaca oleracea extract**, boswelia serrata extract**, caprylic/capric triglyceride*, azadirachta indica seed oil*, simmondsia chinensis seed oil*, oryza sativa seed oil*, algin*, cetearyl olivate-sorbitan olivate, glyceryl stearate, glycerin, glyceryl caprylate, tocopherol*, p-anisic acid, xanthan gum*, melaleuca alternifolia essential oil*, limonene, linalool 

INCI ATTIVATORE

hamamelis virginiana leaf water*, calcium chloride

La maschera dermopurificante

La prima cosa che si nota aprendo il barattolo è sicuramente l’odore, un odore di erbe che a me ricorda l’inverno! Il profumo è dato naturalmente dagli estratti che troviamo all’interno della maschera come il timo, il sambuco, il rosmarino, la calendula e soprattutto il tea tree oil, che sicuramente è l’odore più riconoscibile!

La consistenza, invece, è molto densa e facile da stendere in modo omogeneo. Online ho visto diverse applicazioni con le mani, ma devo ammettere che mi sono trovata meglio con un pennello piatto da fondotinta.

Maschera dermopurificante agli alginati - Antos

Lo spray attivatore

La maschera viene venduta in combinazione con il suo spray attivatore, elemento fondamentale per la riuscita della maschera!

Lo spray è composto principalmente da acqua di hamamelis e, oltre ad avere un intenso odore di alga (che però non rimane sulla pelle dopo l’applicazione), ha anche un piacevole effetto rinfrescante.

L’applicazione

Passiamo ora all’applicazione, che la prima volta può sembrare piuttosto complicata ma che in realtà è molto semplice!

Stendiamo uno strato sottile di maschera, stando attente a evitare la zona sensibile intorno agli occhi, e aspettiamo 10 minuti che la maschera agisca sulla nostra pelle. Una volta trascorsi i minuti, a occhi chiusi spruzziamo lo spray attivatore e lasciamo agire per altri 5 minuti. In questo tempo, la maschera si addenserà per poi poterla togliere come una pellicola.

Una volta tolta la maschera, la pelle risulta opacizzata, più liscia, levigata e rassodata!

Maschera dermopurificante agli alginati - Antos

Conclusioni

Nonostante sia un’ottima maschera che dona risultati ben visibili, mi sento di consigliarla solamente a persone con la pelle non troppo sensibile. Essendo il tea tree oil uno degli ingredienti principali di questa maschera, sulle zone della pelle particolarmente delicate o sensibili si può avvertire bruciore; in questo caso, si consiglia di eliminare subito la maschera e sciacquare il viso.

Io stessa, dopo il primo tentativo, ho iniziato ad usarla principalmente sulla zona T dove avevo più bisogno di un effetto opacizzante!

Articolo scritto da Lamarghe

Potrebbe interessarti anche:
p(R)eview – Organic sheet mask Orgaid
I 3 prodotti della linea Purify – Setaré
Anti-age luxury skincare: Orgaid, Dr. Alkaitis, Aurelia

(Visited 266 times, 1 visits today)

You may also like...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.