Crea sito

Avril, smalto Marsala [Nail art: Fondale marino]

Ciao ragazz*, in questa nail art ho deciso di mettere alla prova uno smalto low cost.

Marsala di Avril

E’ un colore pieno, una tonalità media, con la maggior parte delle luci appare più un marrone rossiccio che rosato.

Si presenta come il tipico color autunnale, quindi seguendo la mia logica, l’ho utilizzato in una composizione estiva.
Ebbene sì, come vi ho già detto, mi piace anche azzardare accostamenti insoliti, abbinare colori caldi a colori freddi.

Il Marsala in questione è il N° 567 della gamma di smalti Avril, i quali hanno una composizione addirittura 7 free, senza:

  • parabeni
  • formaldeide
  • ftalate
  • toluene
  • xilene
  • canfora
  • colofonia

La boccetta contiene 7 ml di prodotto, per un costo esorbitante di 3 €.

Non so dirvi se tutte le colorazioni abbiano la stessa resa, ma per il rapporto qualità\prezzo che hanno, è un peccato non provarli!

Veniamo ora a come l’ho utilizzato all’interno della nail art, svelandovi man mano altre sue caratteristiche.

ÉTAPE UN

Avril, smalto Marsala [Nail art: Fondale marino]
Ho applicato uno smalto bianco su anulare e medio, l’importante è che sia coprente perché deve fare da base alle nostre meduse, piovre e stelle marine.

Marsala sulle restanti tre dita. Già alla prima passata è abbastanza pieno. Il colore non è lucidissimo, direi mediamente. A me poco importa visto che poi sigillo tutto col trasparente!

ÉTAPE DEUX 

Perdonatemi, mi sono dimenticata di scattare la foto e non era possibile tornare indietro, se conoscete Marty Mc Fly chiedetegli di Doc, avrete la vostra foto.

Fortunatamente era il passaggio meno interessante da fotografare!

Ho steso una seconda passata di smalto, per rendere tutto omogeneo.
Marsala non ha bisogno di una terza, con due è già coprente.

Se siete delle creature semi-notturne come me vi sarà capitato di stendere lo smalto la sera tardi e poi attendere di andare a dormire che sia asciutto. Più volte, nonostante sembrasse asciutto, mi sono svegliata con la trama del cuscino impressa sopra e le unghie piene di pelucchi, già temevo di svegliarmi con la perfetta Nail-Art di Chewbacca.

Con Marsala mi sono svegliata invece con il colore ancora perfetto.

ÉTAPE TROIS – QUATRE

Avril, smalto Marsala [Nail art: Fondale marino]
Per realizzare il motivo marino ho utilizzato delle decalcomanie per unghie.

Ne ho ritagliati due rettangolini (quattro per fare successivamente anche l’altra mano!) delle dimensioni simili alle mie unghie. Li ho immersi, uno alla volta, in acqua per 30-40 secondi e ripescati con una pinzetta. Molto delicatamente ho separato il sottile disegno dalla carta e l’ho applicato sull’unghia facendolo aderire perfettamente, cercando di non fargli formare grinze.

Bisogna fare attenzione in quest’ultimo passaggio, una volta attaccato il disegno, non è facile toglierlo, si rischia di romperlo.

Avril, smalto Marsala [Nail art: Fondale marino]
Dopo aver atteso qualche minuto che tutto fosse asciutto, ho eliminato la parte di decalcomania che fuoriusciva dai bordi, aiutandomi con una lima e delle forbicine.

ÉTAPE CINQ

Avril, smalto Marsala [Nail art: Fondale marino]
Come in ogni step finale, ho steso un comunissimo top-coat trasparente su tutto.

Ecco quindi come, con poca spesa, ho ottenuto un risultato di tutto rispetto (o quasi)!

Con un paio di colori azzeccati e foglietti di decalcomanie per unghie potete creare infinite nail art d’effetto.

Infinite finché non finite i foglietti!

 

Articolo scritto da Ika

Potrebbero interessarti anche:
Nail art: 3 elefanti si dondolavano…
2 prodotti per mani perfette – Quantic Licium
Trattamento intensivo unghie e cuticole – Weleda

(Visited 295 times, 1 visits today)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: