3 realtà nuove e innovative scoperte al SANA

Ciao a tutte! Ecco che torno a parlarvi della mia esperienza al #sana18, in particolare oggi vi voglio presentare tre realtà cosmetiche nuove ma secondo me davvero innovative!

BENESSENCE

La prima si chiama Benessence: si tratta di una realtà cosmetica relativamente giovane che si è sviluppata tra l’Italia e Londra e si propone sia con una linea per la grande distribuzione sia con prodotti un po’ più di élite riservati alle SPA e ai centri benessere. E voi direte… dove sta la differenza? Beh semplice, tutti i prodotti di questo brand sono stati formulati con una base di aloe vera priva di acqua.

Viste le innumerevoli proprietà della pianta e la sua versatilità, ci troviamo davanti ad un’idea davvero innovativa e interessante.

3 realtà nuove e innovative scoperte al SANA 2018

Benessence è riuscito a proporre prodotti per tutte le esigenze:

  • dalla crema per il viso
  • ai prodotti per il corpo
  • a quelli per capelli!

Purtroppo non ho ancora avuto modo di provare nulla di questo brand ma ho come la sensazione che ne sentiremo parlare presto qui su Lebloggersiamonoi.

 

LEAFGREEN

Anche in questo caso ci troviamo davanti ad un’azienda giovane e italiana che si è messa alla prova ed ha creato dei prodotti multifunzionali, buoni per il corpo e per la mente!

Il segreto sta nelle piante che vengono selezionate nelle loro parti con il più alto contenuto di principi attivi. Queste vengono unite agli oli essenziali, creando un prodotto che penetra profondamente nella pelle, andando ad agire anche a livello di aromaterapia. Io ho avuto modo di provare l’olio alla lavanda e me ne sono innamorata fin da subito. Si tratta di un olio leggero ma profumatissimo che trovo ottimo durante le mie lezione di yoga.

3 realtà nuove e innovative scoperte al SANA 2018

Se state cercando un metodo rapido per distogliervi anche solo qualche minuto dal vostro stress quotidiano, questo è sicuramente il prodotto giusto per voi!

 

TURBLISS

Infine troviamo Turbliss, un brand chiaccheratissimo da qualche tempo… che propone prodotti a base di torba.

Io da vera ignorante mi ero sempre chiesta che cosa avesse di così portentoso questa marca e devo ammettere che mi sono bastati 10 minuti con Sirli, la responsabile ricerca e sviluppo, per capirlo.

Sirli mi ha raccontato tutte le particolarità di questo elemento naturale e le scoperte che lei e i suoi collaboratori hanno fatto negli anni. Mi ha spiegato in poche parole cosa sia l’ “acido umico”, ossia una sostanza che si sviluppa naturalmente attraverso un processo di degradazione microbica della torba. Quest’acido agisce come antivirale, stimola il microcircolo, ha effetti antiossidanti, disintossicanti, immunostimolanti e riequilibrante. Insomma la torba è miracolosa per davvero… ed è tutta natura!

3 realtà nuove e innovative scoperte al SANA 2018

Anche in questo caso ho la fortuna di aver ricevuto direttamente al SANA un campione di maschera da provare, per vedere se effettivamente anche su di me funziona!

Presto vi farò sapere come mi sono trovata!

Articolo scritto da LaMarghe

Potrebbero interessarti anche:
3 aziende scoperte al SANA 2018
SANA 2018: i prodotti novità da provare assolutamente!
New filler antiage – Alkemilla

(Visited 228 times, 1 visits today)

2 commenti su “3 realtà nuove e innovative scoperte al SANA

  1. La cosa che più mi ispira penso che sia la torba…quindi mia piccola visa è inutile che fai gli scongiuri…
    Baci

  2. Che belle novità! Mi ispirano tanto i prodotti all’aloe e la Turbliss la volevo provare già da un po’, magari è giunta l’occasione!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.